Ma il conto è rinviato alla fine della crisi