La contraddizione apparente delle sanzioni alla Russia