La Bce e la paura della scala mobile