In risposta alla crisi l’Europa può fare di più