“Entrati nell’euro, noi fermi, gli altri avanti”