Commento al documento Una Politeia per una Europa diversa, più forte e più equa