Bilancio, meglio non aspettare la reazione dei mercati